Un sito (pirata) sull’isola di Antigua Così parte la sfida alle majors Usa Si mobilita anche la Casa Bianca, ma il governo di Saint John’s replica: «Abbiamo l’approvazione della Wto»

Un sito pirata sull’isola dei pirati? Troppo facile (forse) il gioco di parole, ma la notizia è che il governo di Antigua ha deciso di aprire un portale per la vendita di film, musica e software scaricati illegalmente. Dal governo locale arriverebbe così una sfida al mondo delle majors americane, come riporta l’edizione elettronica della Bbc.

LA BATTAGLIA - Il Paese caraibico avrebbe intrapreso questa battaglia per una sorta di vendetta nei confronti degli Stati Uniti che – nel frattempo – hanno imposto una legislazione molto rigida sul gioco d’azzardo online, autentico core businessdell’economia antiguana. Washington avrebbe bloccato l’accesso a molti siti del settore originari dell’isola, rileva un articolo di Torrent Freak. E questa decisione avrebbe messo in ginocchio «un industria miliardaria, che occupava quasi il 5% della popolazione, si è ridotto praticamente a zero», spiega Carl Roberts, Alto Commissario di Antigua a Londra, giustificando così la «rappresaglia» commerciale del governo di Saint John’s.

L’APPROVAZIONE - A suffragare l’intemerata governativa l’approvazione da parte del World Trade Organization (l’organizzazione mondiale del commercio): «Non ci sono enti al mondo che possano impedircelo», ha rincarato Mark Mendel, rappresentante legale del governo Antigua, vicino al dossier ed esperto di copyright. Di più – rilevano i giornalisti di Torrent Freak – l’ipotesi successiva è che il futuro sito potrebbe proporre un abbonamento di cinque dollari al mese per accedere senza limiti a tutti i contenuti. Un’idea terrorizzante per tutta l’industria dell’audiovisivo e che avrebbe messo sull’attenti anche la Casa Bianca, data la pervasività (e la straordinaria liquidità) delle majors Usa anche nelle campagne elettorali a stelle e strisce. Tale da condizionarne l’esito. Ma i consumatori di tutto il mondo in fondo ci sperano. Sarebbe una straordinario ammortizzatore sociale per il ceto medio globale. Contenuti gratis per tutti. Su un sito. Pirata. Di Antigua.

 

corriere.it

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

RIFLESSIONI QUASI ANALITICHE

UNA PROSPETTIVA SUL MONDO SENZA FILTRI SE NON IL MIO

Sintesi

Azione fertilizzante del superfluo decomposto

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

Amù

Art Moves the World

Quaderni corsari

Blog di Paolo Zignani

tuttacronaca

un occhio a quello che accade

Cesare Damiano

Presidente Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati

JACK'S BLOG

Il blog di GIACOMO SALERNO

valeriu dg barbu blog

writing, poetry, poems, lyrics, remedy of soul,

Corriere della Saetta

Vale mas pan con amor que galina con dolor

Oltreorario - Il blog di Italo Bellotti

La pubblica amministrazione vista da dietro le quinte, attraverso le risposte di un veterano alle lettere di pubblici dipendenti che svelano i retroscena della macchina più costosa che l'Italia abbia mai prodotto. Tanti "j'accuse", anonimi non per viltà ma perchè tutti gli Italiani, si sa, "tengono famiglia". Tante occasioni per imparare che sparare nel mucchio del pubblico impiego è uno sport crudele quanto vano, perchè per ogni zelante dipendente pubblico colpito ci sarà sempre un politico pronto ad assumerne dieci più "malleabili", e a promuoverne cento. Possibilmente senza concorso.

theselbmann

Jean de Santeul aveva ragione. E anche Eddie Murphy. E anche Charles Darwin.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 314 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: